Home ATTUALITÀ Campidoglio – Alemanno: nessun accorpamento di Municipi in vista

Campidoglio – Alemanno: nessun accorpamento di Municipi in vista

alemanno.jpg«Non so da dove è stato tratto questo progetto; non ci appartiene e non abbiamo questa intenzione». Lo ha detto il sindaco Gianni Alemanno smentendo quanto riportato ieri da Il Tempo secondo il quale si starebbe pensando all’accorpamento di alcuni municipi romani che passerebbero da 19 a 9.

Alemanno ha spiegato che «effettivamente c’è una norma in finanziaria che parla di abolizione delle municipalità e delle circoscrizioni ma a noi sembra una norma che non può essere messa in pratica a Roma dove le municipalità servono. Con il decreto di Roma capitale cercheremo, al contrario, di aumentare i poteri e le responsabilità perchè nella capitale ci sono municipi nei quali vivono 200-250.000 persone: accorparli mi sembra impossibile».

L’articolo pubblicato da Il Tempo accennava infatti ad una supposta “proposta di delibera sulla riforma del decentramento approvata dalla giunta all’unanimità” che sarebbe dovuta passare all’esame delle commissioni e del Consiglio comunale con il preventivo parere dei Municipi. In base alla stessa la mappa della capitale avrebbe subito sensibili cambiamenti: nove, e non più diciannove, Municipi divisi in «macro aree», o meglio in nove «aree metropolitane» e a Roma Nord sarebbero stati accorpati – sempre secondo Il Tempo – i Municipi XVIII, XIX e parte del XX.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Incontro su Roma Capitale al Museo Crocetti questa estate. Presente anche il vicesidnaco Cutrufo.
    Il presidente della Commissione Bilancio del Comune Guidi afferma, quasi testualmente: “Con Roma Capitale i municipi diveranno 9. Per il XX stiamo pensando di unirlo al XIX. Si chiameranno Comuni”.

    Angela

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome