Home ATTUALITÀ Sterpa (PD): basta sceneggiate, il PdL governi il XX Municipio

Sterpa (PD): basta sceneggiate, il PdL governi il XX Municipio

“Prima in strada e poi in aula, due passi falsi che dimostrano come il PDL si dimentichi di governare un Municipio di 150.000 romani con un territorio grande come il Comune di Milano. Dopo la discutibile prestazione di domenica 29 novembre con le telecamere di Canale 5 in via Gradoli – afferma il capogruppo PD del XX Municipio, Alessandro Sterpa – oggi in aula un’altra sceneggiata a carico dei cittadini che si trovano ad avere un Consiglio municipale non in grado di decidere: tutto questo perché per la maggioranza di Giacomini viene prima il partito che i cittadini.”

“Nel primo caso, si è preferito partecipare ad una sceneggiata televisiva con un transessuale piuttosto che parla delle soluzioni contro il rischio di degrado di Via Gradoli. Perché il Municipio – si chiede Sterpa – che è competente in materia, non adotta un piano straordinario di controlli, con l’ausilio dell’Ufficio tecnico, della Polizia municipale e della ASL, sul frazionamento degli appartamenti? È più importante apparire in televisione o amministrare? Il PDL ha scelto di apparire in televisione senza parlare dei temi che interessano i cittadini e senza far nulla per difendere il valore degli immobili della Via Cassia. Nel secondo caso – incalza – si è preferito seguire una lotta tutta interna al PDL, in uno scontro di ‘cariche’ in Municipio, piuttosto che partecipare ai lavori dell’aula per approvare atti per l’interesse di tutti. È più importante lo scranno di Presidente del Consiglio municipale per qualche esponente del PDL o l’amministrazione nell’interesse di tutti?”

“Il PDL preferisce seguire le esigenze politiche di partito che i bisogni dei cittadini mentre il PD, oggi come ieri – conclude Sterpa – è invece al fianco dei cittadini contro il degrado del nostro territorio e l’inerzia della sua amministrazione.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome