Home AMBIENTE Cassia, quartieri alla deriva: lettera aperta al Sindaco Alemanno del Comitato Cittadini...

Cassia, quartieri alla deriva: lettera aperta al Sindaco Alemanno del Comitato Cittadini Villaggio dei Cronisti

email1.jpg“Gentile Sindaco, la invitiamo a visionare il seguente video”. Così inizia la lettera aperta inviata ieri sera al Sindaco Alemanno ed ai media da parte del Comitato Cittadini Villaggio dei Cronisti per denunciare non solo, come sempre, la degradata situazione di Via Mastrigli, ma i mali endemici e lo stato di abbandono di cui soffre l’intera zona della Cassia, da Tomba di Nerone a La Storta.

Il video, la cui visione viene suggerita al Sindaco Alemanno, è quello già proposto da VignaClaraBlog.it lo scorso 19 ottobre. Un video, girato da Paola C., le cui immagini parlano da sole (clicca qui). Certo, i fotogrammi che fissano sporcizia e degrado, cassonetti rotti e segnaletica mancante potrebbero essere quelli di tante strade di altri quartieri romani, ma a chi non darebbe fastidio vivere e far crescere i propri figli in un contesto urbano siffatto?

E presa carta e penna, o meglio, acceso il computer, Il Comitato ha messo nero su bianco il fastidio, per usare un eufemismo, delle centinaia di cittadini che rappresenta.

Prosegue infatti così la lettera aperta. “Questo video descrive tutto il senso di desolazione, di abbandono e di squallore di un quartiere, la Cassia, che nel corso degli anni è entrato in uno stato di progressivo degrado. Segnaletica abusiva, paletti divelti, scritte su tutti i muri, giardinetti incolti etc sembrano essere invisibili ai molti, ma c’è chi invece trova oramai intollerabile una situazione simile e non riesce ad abituarsi ad essa. I parziali e purtroppo insoddisfacenti risultati fin qui conseguiti dalla attuale amministrazione comunale e municipale nel contrastare i fenomeni di degrado e di illegalità sul nostro territorio (Via Mastrigli, Via Gradoli, L.go Speronga, etc.) hanno indotto molti cittadini a riunirsi in comitati di quartiere, veda ad esempio il nostro Comitato Cittadini Villaggio dei Cronisti, attraverso i quali i cittadini puntano a stimolare e a supportare criticamente l’azione delle Istituzioni. Non aggiungiamo altro. Il video che Le proponiamo, gentile Sindaco, può parlare da solo.”

D’altra parte, non fu proprio il Sindaco Alemanno il 3 settembre scorso a dire  “per risolvere i problemi di pulizia e di sicurezza non si puo’ prescindere da una forte partecipazione dei cittadini”?  Non solo, usò termini da tutti apprezzati spiegando che “per risolvere i problemi metropolitani … è necessario poter mobilitare anche i cittadini per farli sentire padroni a casa propria e aumentare il civismo”  (leggi qui).

Nulla da eccepire quindi se il Comitato, in termini positivi e proattivi, si è mobilitato  inviando questa lettera aperta che si conclude così: “ci auguriamo che la visione di questo filmato sia di aiuto per vedere con occhi nuovi situazioni alle quali abbiamo purtroppo fatto una insana abitudine e che rappresentano una triste normalità subita più che accettata. Siamo certi che questo nostro modesto contributo potrà esserLe utile per motivare la Sua azione di indirizzo della azione amministrativa, nell’augurio che le Istituzioni, grazie al supporto costruttivo da parte dei cittadini, operino in modo concreto per cambiare una distorta abitudine al degrado e riprendano un contatto pieno con la periferia di Roma che, sappiamo, le è stata sempre a cuore.”  (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. ma chi e’ che ha affittato le case ai trans per prostituirsi?
    Questi padroni di case, senza scrupoli, devono pagare per il degrado da loro creato.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome