Home ARTE E CULTURA Cassia, Museo Crocetti – al via la prima personale in Italia di...

Cassia, Museo Crocetti – al via la prima personale in Italia di Stanko Ivankovic

Al Museo Crocetti, via Cassia 492,sabato 17 ottobre alle 18.30 si inaugura la mostra di Stanko Ivankovice la luce fu“. Per la sua prima personale in Italia all’inaugurazione sarà presente anche l’ambasciatore della Repubblica Croata Tomislav Vidosevic.

E’ questa la prima personale in Italia per l’artista Croato che riuscì a dividere, con la sua espressione pittorica di rottura, i critici in favorevoli e contrari nella sua prima mostra a Dubrovnik, nel 1987, per il suo rifiuto ad allinearsi con l’arte decorativa preferendo un’espressione artistica che si espletava in una caratteristica e singolare critica sociale. Le motivazioni di questa sua provocazione prendevano le mosse prima dall’arte del fumetto, per poi bagnarsi nella pop art, per attraversare successivamente il surrealismo e, infine, approdare all’ iper-realismo.

[GALLERY=542]

A soli ventotto anni, Stanko Ivankovic, si ritaglia un ruolo specifico nel surrealismo slavo. Nemmeno la guerra di liberazione, nella quale combatté per tre anni e mezzo fino alla vittoria, riuscì ad interrompere il suo itinerario artistico, che continuò ad esprimere in opere realizzate durante le brevi licenze dal fronte. La guerra e le sue atrocità incidono e contribuiscono a far maturare ed evolvere la sua arte dalla “insoddisfazione” giovanile ad un più maturo impegno sociale.

L’aggressione dei colori, la parcellizzazione delle immagini, la straordinaria tecnica quasi fotografica del suo pennello ad olio su tela, il richiamo forte all’attualità industriale ed urbanistica, ma anche la sua ironia sull’edonismo femminile rappresentano sicuramente solo alcuni degli aspetti della sua provocazione iper realistica. Il connotato artistico di Stanko Ivankovic rappresenta una delle più autentiche espressioni dell’arte figurativa contemporanea croata apprezzabile soprattutto nel suo ciclo artistico “e la luce fu” in cui estrinseca, sia pur polemicamente, il suo immenso amore per Dubrovnik.

Dal 17 ottobre al 9 novembre al Museo Venanzo Crocetti- Via Cassia 492, Roma

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome