Home ATTUALITÀ GRA – mancata riapertura dello svincolo Cassia dovuta a reperti archeologici

GRA – mancata riapertura dello svincolo Cassia dovuta a reperti archeologici

Nell’ambito dei lavori del Quadrante Nord-Ovest del Grande Raccordo Anulare è attualmente in corso il completamento del tratto “Cassia” e, in particolare, è in fase esecutiva la galleria “Cassia” che rappresenta l’ultimo tratto di circa 700 metri a fronte di quasi 20 Km già aperti al traffico. Comunica l’ANAS che “durante il corso dei lavori nuove circostanze e situazioni impreviste e imprevedibili hanno condizionato il regolare andamento dei lavori. In particolare, gli effetti indotti dall’evento sismico del 6 aprile 2009, che ha interessato anche le preesistenti infrastrutture afferenti il lotto del GRA, e il ritrovamento di reperti archeologici, stanno purtroppo fortemente condizionando il regolare andamento dei lavori. Per quanto detto, allo stato attuale l`apertura al traffico della canna interna della nuova galleria Cassia può utilmente prevedersi entro la primavera del 2010.

Di conseguenza, anche l’apertura della rampa dello svincolo Cassia di ingresso in carreggiata esterna (direzione Aurelia-Fiumicino), prevista per il 14 ottobre 2009, subirà uno slittamento temporale, necessario per consentire almeno l’ultimazione della copertura della costruenda galleria in corrispondenza del tratto interessato dalla stessa rampa. Non appena ultimata tale fase esecutiva, si potrà ripristinare la rampa dello svincolo, la cui riapertura è prevista non prima della fine del mese di febbraio 2010.

L`Anas, ai fini di rispettare le tempistiche contrattuali, ha anche richiesto all`impresa esecutrice di effettuare il triplo turno per l`esecuzione dei lavori. Tuttavia, in seguito alle proteste degli abitanti delle zone interessate dai cantieri, è risultato impossibile praticare le attività lavorative nel corso delle ore notturne per non arrecare disturbo alla cittadinanza.”.

Visita la nostra pagina di Facebook

13 COMMENTI

  1. quantomeno finalmente abbiamo una spiegazione sull’accaduto.

    grazie a vigna clara blog per il servizio puntuale che ci offrite.

  2. alla fine c’ho quasi preso gusto ad arrivare fino al S. Andrea e tornare indietro 🙁

    Va bhe.. aspetteremo fino alla fine di Febbraio 🙁

  3. Erano gli anni ’80 ed andava in voga un trio napoletano di cui ora mi sfugge il nome che usavano dire : A ME ME PARE NA STRUNZATA”………

  4. grazie per l’informazione e scusatemi per lo sfogo che segue:
    1 – la vianini, impresa di costruzioni del gruppo caltagirone, ha fatto slittare l’inizio dei lavori di questo tratto del raccordo, inizando di fatto quando tutte le altre imprese stavano concludendo. di fatto la congestione del gra durerà il doppio. infatti fecero ricorso contro l’aggiudicazione della gara alla impresa cmb. dopo il ricorso l’aggiudicazione fu data alla vianini, che poi sbappaltò i lavori alla cmb. w l’italia.

    2 – la chiusura dello sincolo serve per riserve e nuovi prezzi che la vianini si è aggiudicata? accetto scommesse

    3 – il terzo turno la vianini non lo concede perchè comporta maggiori costi, non c’entra nulla il presunto disturbo ai cittadini, trattandosi di lavori in galleria e di abitazioni molto distanti

  5. l’articolo è frutto di un comunicato stampa dell’ANAS datato primo ottobre.
    Continuo a sostenere che ci prendono per i fondelli.

    – ma quali proteste dei cittadini!
    – il terremoto del 9 aprile???????? e se ne sono acocorti qualche giorno prima della riapertura prevista? per favore l’anas non ci creda degli scemi!!

    non sono a conoscenza delle cose dette da marcello, ma una cosa è certa: siamo una paese dove i cittadini sono rituneti un nulla, ci possono dire di tutto pensando che siamo solo arance da spremere.
    Che continuino a tenere chiusa la rampa, con conseguenze che tra un pò sarano terribili, ma almeno che non ci prendano per i fondelli con comunicati del genere.
    P.S. avete notizie di iniziative intraprese da comitati di cittadini, circoscrizione o altro?

    ciao luca

  6. Chissenefrega dei reperti. Che peraltro verranno occultati nel sottoscala di qualche magazzino già stracolmo. O hanno trovato una villa romana con tanto di mosaici, lo dicessero, oppure via tutto e si lavori giorno e notte come in tutto il resto del mondo.

  7. Resto scettico…
    Provi la redazione a chiedere ai Signori dell’ANAS perchè la illuminazione all’altezza dellla uscita sei (zona Diga sul Tevere) è sempre tutta spenta, da mesi!!!
    E visto che vi trovate, per favore chiedete perchè il GRA è illuminato a rate?

  8. Concordo sul fatto rilevato da molti che ci stanno prendendi in giro. Quando hanno scavato la galleria lato esterno, che passa effettivamente in prossimità dello svincolo in questione, lo svincolo è rimasto attivo. Idem durante gli scavi della galleeia dell’anello interno; ora che sono in corso, salvo errori, solo lavori di finitura è veramente necessaria la chiusura dello svincolo (peraltro attivo in scita dal GRA) con i conseguenti disagi per migliaia di utenti? Quanto al terzo turno di lavoro, basterebbe che ci fosse un po’ più di attività nei due turni diurni!
    E alla fine cosa ci troveremo? GRA- Cassia sarà l’unico attraversamento senza quadrfoglio o svincoli equivalenti!

  9. E’ semplicemente ridicolo.
    Giustificare il ritardo per ritrovamenti archeologici.
    Si facciano un po’ di giri per l’Eurìopa sia i nostri costruttori che gli esperti di …ARCHEOLOGIA.
    Ovunque si ritrovano reperti durante gli scavi si procede e si mettono in una simbiosi architettonica il vecchio e il nuovo senza fermare la vita di tutti i giorni.
    Vedi Vienna, Londra……
    Ma l’Italia è un’altra cosa …
    Ogni coccio ritrovato è una manna per chi scava e per le imprese….
    Una grande fregatura per i cittadini. (sic!)

  10. il terremoto è avvenuto il 6 aprile.
    l’inizio dei lavori era previsto per il 14 Aprile
    hanno scoperto dopo 6 mesi i danni alle strutture?

  11. Riaperta rampa Cassia direzione Aurelia-Fiumicino!! Per l’apertura della galleria Cassia Interna è questione di settimane!!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome