Home ATTUALITÀ Cassia a rischio testa-coda

Cassia a rischio testa-coda

suzuki.jpg“Segnalo un serio pericolo rappresentato dall’asfalto particolarmente viscido in tutte le condizioni climatiche ed in particolare nei momenti di umidita’ in Via Cassia all’altezza del civico 388. Personalmente ho fatto un testa-coda senza conseguenze per fortuna procedendo a velocità tranquilla, circa 40 km/h” così ci scrive Mario B.  dalla Cassia.

“La mia fortuna è stata che ero a bordo di un fuori strada, anche se piccolo (Jimny suzuki), che ha evitato danni alla vettura che è slittata fuori strada superato un cordolo in cemento armato. Se avessi avuto auto o altri mezzi che mi seguivano – ci dice Mario – sarebbe stato un tamponamento a catena incredibile. Basterebbe un po’ un di asfalto drenante sulla curva per evitare il rischio incidenti”. (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Successe anche a me,stesso punto stessa curva qualche anno fa. macchina con trazione posteriore, senza controllo elettronico trazione.. bhè,procedevo piano ma nonsotante questo macchina in testa coda, l’asfalto proprio è in stato pietoso in quel punto. se in direzione opposta fossero arrivate macchine avrei fatto un gran bell’incidente. meno male che pochissimi mezzi scendono, ma se beccavo l’autobus era la fine.

  2. Un plauso agli Amministratori!
    Hanno riasfaltato il tratto incriminato.
    Chi percorre quel tratto di via Cassia lo farà con sicurezza.
    Un grazie a voi tutti di VignaClaraBlog

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome