Home ATTUALITÀ La Storta: tenta il suicidio dopo che gli ritirano la patente

La Storta: tenta il suicidio dopo che gli ritirano la patente

patente.jpgUn romano di 46 anni avrebbe tentato il suicidio sparandosi al volto con un fucile perché i vigili gli avevano ritirato la patente per un anno. E’ accaduto a La Storta ieri sera verso le 22.

L’uomo, titolare di un’impresa edile, ha compiuto l’estremo gesto ieri sera in via Rivoli, nei pressi di via della Storta. Ha imbracciato il fucile del suocero, proprietario della casa nella quale è avvenuto il fatto, e si è sparato al volto. Due vicini, sentito uno sparo, hanno avvertito le forze dell’ordine. Soccorso verso le 22 e trasportato d’urgenza dall’Ares 118 al Policlinico Gemelli, il 46enne non sarebbe in pericolo di vita, ma rimarrà sfigurato.Prima di spararsi, l’uomo ha scritto due biglietti per i familiari in cui si scusava per quanto stava per compiere. Ne ha dato notizia oggi Il Messaggero.it

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome