Home ATTUALITÀ Campidoglio – al via la razionalizzazione delle società capitoline

Campidoglio – al via la razionalizzazione delle società capitoline

riunione4.JPGSemplificazione, efficienza e contenimento dei costi. Questi sono gli obiettivi della commissione costituita in Campidoglio, una vera e propria task-force incaricata di razionalizzare e valorizzare le società del “Gruppo Comune di Roma”, cioè delle società di cui l’Amministrazione capitolina detiene il controllo azionario diretto o indiretto.

Presieduta dall’Assessore al Bilancio Maurizio Leo, la commissione è composta da Giorgio Benvenuto, Paolo Bertoli, Stefano Granati e Massimo Tezzon ed è coordinata da Antonino Turicchi, direttore esecutivo del Comune di Roma. Durerà in carica un anno e opererà a titolo gratuito.

La Commissione, spiaga il documento descrittivo pubblicato sul sito capitolino, dovrà elaborare proposte per la ridefinizione del sistema di governo delle società del cosiddetto Gruppo Comune di Roma, cioè delle società di cui l’Amministrazione capitolina detiene il controllo azionario diretto  indiretto. Il Comune di Roma partecipa direttamente al capitale di venti società (tra cui Acea, Ama, Atac, Trambus, Metro, Risorse RpR, Roma Entrate, Roma Metropolitane, Zetema Progetto Cultura, Farmacap ecc.), di due istituzioni (Agenzia per le tossicodipendenze e Sistema biblioteche), di tre Fondazioni (Bioparco, Mondo digitale, Musica per Roma) e di una mutua assicuratrice (Assicurazioni di Roma); indirettamente partecipa al capitale di oltre 87 società. Il patrimonio netto complessivo di tutte queste società supera  quattro miliardi di euro. Nel 2008 la produzione totale del cosiddetto Gruppo Comune di Roma ha raggiunto 3,7 miliardi di euro, con 27.708 dipendenti.

La Commissione dovrà verificare la conformità delle norme degli Statuti delle società alle nuove disposizioni normative sulle società partecipate dagli enti locali e di servizi pubblici locali, rivedere il sistema delle regole societarie e di controllo interno delle società anche al fine di meglio definire i contorni dell’attività di direzione e controllo e revisionare gli strumenti e le metodologie di monitoraggio degli obiettivi gestionali e strategici delle società.

Per saperne di più su composizione e compiti della Commissione, cliccare qui .

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome