Home ATTUALITÀ Quella notte sulla Luna c’era anche un pezzetto di XX Municipio

Quella notte sulla Luna c’era anche un pezzetto di XX Municipio

forcella1.jpg40 anni fa lo sbarco sulla luna, questo lo sanno tutti. Pochi invece sanno che tra i protagonisti della storica diretta  televisiva c’era anche un cittadino del XX Municipio di Roma: era il giornalista Piero Forcella, che era seduto accanto a Tito Stagno nel momento in cui questi dava all’Italia l’annuncio che l’uomo aveva realizzato il sogno di mettere il proprio piede sulla Luna, fino ad allora solo compagna fascinosa e silente di tutte le notti ed ispiratrice di fiumi di poesie.

Nel video che vi proponiamo al termine di queste righe lo si riconosce perfettamente nei primi fotogrammi quando Tito Stagno gli sistema la cravatta poco prima di dare inizio alla trasmissione; purtroppo la didascalia che accompagna il video è errata indicando come presente in studio non Piero ma Enzo Forcella, fratello di Piero ed anch’egli famosissimo giornalista nonchè abitante nei pressi di Ponte Milvio.

Piero venne ad abitare a metà strada tra Piazza Giuochi Delfici e Ponte Milvio nei primi anni sessanta, quando in questa zona c’erano più campi che palazzi; da qui partiva per Cape Canaveral da dove, per conto della RAI, ci ha raccontato le tappe dell’avventura dell’uomo nello spazio: l’epopea dello Space Shuttle, le missioni delle sonde interplanetarie e il rendez-vous della sonda Giotto con la cometa di Halley nel 1986, così come ci ha spiegato tante altre scoperte ed innovazioni scientifiche in particolare nel campo della fisica, disciplina nella quale era laureato.

forcella2.jpg

Quando era qui a Roma insegnava ai bambini del quartiere, tra cui chi scrive, la gioia di camminare con lo sguardo rivolto al cielo. Nel 2004 ha ricevuto il Premio Voltolino, unico premio italiano per la divulgazione scientifica, per la sua lunga e meritoria carriera. Piero ci ha lasciato, raggiungendo il fratello Enzo, pochi giorni prima dell’ultimo Natale ed in questi giorni, in cui si celebra il quarantennale dello sbarco sulla Luna, si fa più forte il rammarico di non poter più riascoltare dalla sua viva voce le emozioni di quella notte.
↓seppe Guernica Reitano

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=NuSL-_HPcg4&autoplay=0 450 300]

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome