Home CRONACA Tentata rimozione auto a Ponte Milvio

Tentata rimozione auto a Ponte Milvio

Nella serata di oggi 4 giugno 2008 una nutrita squadra di Vigili Urbani accompagnati da un carro attrezzi ha tentato la rimozione di alcune autovetture, ma senza risultato.

[GALLERY=125]

Abbiamo assistito alla solita pantomima. Il carro attrezzi si avvicina alla vettura parcheggiata in modo a dir poco “inurbano”, aggancia la vettura ed in quel momento si materializza il proprietario. A quel punto non è più possibile effettuare la rimozione della vettura ed i vigili si devono “accontentare” di multare il proprietario.

Parlando con l’addetto alla rimozione abbiamo scoperto che la vista del carro attrezzi è l’unico modo per far materializzare i proprietari. Evidentemente lo spauracchio della multa non basta più.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. sapete, stamattina delle macchine ostruivano l’accesso di casa mia, dopo aver suonato e aspettato almeno 10minuti, dovendo cambiare mio figlio di pochi mesi, ho lasciato la macchina in “doppia fila”. neanche il tempo di trovare le chiavi del portone, che un giovanotto, molto arrogante e molto maleducato, mi inveiva di spostare immediatamente la mia auto o l’avrebbe sfasciata !!! premetto che il gentiluomo se ne stava comodo e tranquillo ai tavolini (o marciapiede?, ah no: i marciapiedi non servono più!!…)del bar confinante.
    Molto comprensivo, invece, anche il barista che pretendeva di essere il padrone di tutto, forse anche della mia libertà e mi insultava in modo molto grossolano. ma preoccupante.
    I vigili li vedo tutti i giorni, anche più volte al giorno, come del resto i carabinieri, o i polizziotti… seduti agli stessi tavolini…
    Che bella gente, vero???

  2. Una faccenda piuttosto curiosa e sgradevole…stamattina mi hanno rimosso l’auto in un parcheggio regolare per residenti. Giovedi è il giorno del mercato, ho saputo dopo. Ma purtroppo nessuna segnaletica stradale (verificato a fondo). Nella serata recupero la mia auto acquistata una settimana fà, con il paraurti anteriore graffiato per bene e la trasmissione che fa strani rumori (è un’audi quattro con cambio aut.). Ritorno al comando dei vigili. Mi danno un misero foglietto di carta riciclata con l’indirizzo stampato a inchiostro veloce per spedire i reclami, nessun num. di telefono o riferimento ad un ufficio responsabile….niente.
    Mai successo a nessuno?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome