“Musica Nuda” all’Auditorium con Petra Magoni e Ferruccio Spinetti

“Musica Nuda” all’Auditorium con Petra Magoni e Ferruccio Spinetti

Spinetti-Magoni
VignaClaraBlog.it

Martedì 18 aprile, alla Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, alias Musica Nuda, in concerto per presentare il nuovo album “Leggera”, uscito lo scorso 27 gennaio.

Nel nuovo tour che è in continuo aggiornamento sulla fanpage di Facebook e sul loro sito, Petra e Ferruccio presenteranno i nuovi brani di “Leggera” e una selezione dei loro principali successi.

 Per festeggiare l’inizio del tour, Petra e Ferruccio hanno pubblicato il video del brano Condizione Imprescindibile. Firmato dalla regista Francesca Mazzoleni, il video ripercorre 14 anni di vita on the road del duo; sempre in concerto, dall’America fino al Giappone, passando per la Cina e l’Europa.

Non solo musica, viaggi e momenti di vita privata ma anche passioni personali come quella del basket di Ferruccio Spinetti e dell’ippica di Petra Magoni.

Non è un caso la scelta del brano Condizione Imprescindibile, a testimonianza di quella speciale alchimia tra Petra e Ferruccio: due spiriti affini che con la propria musica riescono ancora, oggi come 14 anni fa, a emozionare.

Un album che parla di leggerezza, ma nel senso più calviniano del termine. Come diceva lo stesso Calvino, “Bisogna prendere la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore”.

Ed è un sentimento che si riverbera in tutti i brani dell’album, dotati come sono di una grazia lieve e di un’eleganza che ricordano la canzone italiana d’autore degli anni Sessanta.

Quella stessa grazia che rende unico il duo Musica Nuda, con quella speciale alchimia tra Ferruccio e Petra, quasi fosse una “condizione imprescindibile“, come titola un brano del loro album. Due spiriti affini che con la propria musica riescono ancora, oggi come 14 anni fa, a emozionare.

 “Leggera” non è solo la celebrazione di un sodalizio artistico più che decennale, ma anche l’espressione più compiuta e matura di un duo di successo da sempre aperto alle collaborazioni.

Come spesso è accaduto in passato, infatti, Magoni e Spinetti non sono gli unici autori dei brani, e numerosi sono i nomi che hanno collaborato alla scrittura dei pezzi.

PeppeServillo firma il brano Come si canta una domanda, sulla musica composta da Ferruccio che qui suona la chitarra, mentre Fausto Mesolella scrive la musica di Tu sei tutto per me col testo di Alessio Bonomo, oltre che suonare in due brani.

Visita la nostra pagina di Facebook

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO