Cassia, mostra personale di Gudrun Sleiter al Museo Crocetti

Cassia, mostra personale di Gudrun Sleiter al Museo Crocetti

museo crocetti

Nata in Germania, Gudrun Sleiter vive dal 1965 a Roma, dove ha conseguito il diploma all’Accademia di Belle Arti e dove successivamente ha frequentato il corso sperimentale di incisione presso la Calcografia Nazionale. Ha continuato la sua formazione artistica con ulteriori corsi di perfezionamento in affresco antico e incisione.

Il suo percorso artistico prende il via nel 1970 con la prima mostra personale alla Galleria Nuova Taras di Taranto; da allora lavora su una continua sperimentazione nell’arte con mostre personali, circa quaranta, e collettive, oltre sessanta, in Italia ed all’estero.

Una carriera intensa quella di Gudrun Sleiter che potrà essere ripercorsa nella mostra “Confronto” che prenderà il via sabato 21 gennaio al Museo Crocetti in via Cassia 492, una personale nella quale l’autrice affianca due serie di lavori, alcuni eseguiti a cominciare dagli anni novanta ad altri recenti.

Nella mostra, scrive Maria Grazia Tolomeo, “Vediamo affrontare composizioni ottenute nel sovrapporre sul retro di vecchie guide cittadine grandi elementi circolari sui quali si rincorrono scritte, numeri, graffiti, cancellazioni, macchie di colore, elementi che compaiono anche in alcune carte dipinte in vari colori. Lavori in cui il rigore, la semplice rara armonia che li distingue viene vivacizzata dal rincorrersi di magici segni e impreziosita dalla copertura a cera.
A fronte, costruisce un fregio ottenuto dall’avvicinamento di lavori floreali ritagliati da tessuti, cartoni, riviste patinate applicati su fondi uniformi che nulla ha della decoratività del secolo scorso né si richiama a più antiche nature morte: appare invece come un insieme di vivaci frammenti di una natura religiosa e in continuo perpetuarsi. Petali, foglie, rami, vasi fluttuano su fondi neri sottolineando la continua sperimentazione di temi e tecniche antiche. L’impronta pop che lo contraddistingue evidenzia la costante ricerca della Sleiter consegnandola interprete di un linguaggio legato alla contemporaneità.”

La mostra verrà inaugurata sabato 21 gennaio alle 18 e proseguirà a ingresso gratuito fino a martedì 31 gennaio con orario 11-13 e 15-19 dal lunedì al venerdì e 11-19 il sabato. La domenica il Museo Crocetti, in via Cassia 492, resta chiuso.

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO