Ponte Milvio, ladro recidivo arrestato dalla Polizia

Ponte Milvio, ladro recidivo arrestato dalla Polizia

polizia arresto
VignaClaraBlog.it

ps2.jpgSi introduce all’interno di un ufficio di un istituto pubblico e ruba un portafoglio. Dopo alcuni giorni, non soddisfatto, torna nello stesso istituto per ripetere il colpo. Ma gli impiegati, già rimasti scottati la prima volta, lo riconoscono. Pochi minuti e scattano le manette.

Tornare sul “luogo del delitto” è stato fatale per un 45enne romano, peraltro già ricercato, finito in manette con l’accusa di furto e ricettazione. La vicenda ha avuto inizio l’11 gennaio scorso quando una impiegata di un ufficio di un istituto pubblico ubicato in zona Ponte Milvio, mentre era al lavoro, si è accorta che le era stato sottratto il portafoglio ed ha quindi sporto denuncia.

Gli investigatori del Commissariato Ponte Milvio, diretto da Filiberto Mastrapasqua, hanno dato il via alle indagini partendo dalle immagini del sistema di videosorveglianza e riuscendo in poco tempo ad individuare il responsabile del furto.

Neanche a farlo apposta pochi giorni dopo il ladro è tornato su i suoi passi per tentare un altro furto ma, dopo la visione delle immagini, è stato riconosciuto dagli impiegati che hanno immediatamente avvertito i poliziotti che giunti subito sul posto lo hanno bloccato.

Una volta condotto in Commissariato, è emerso che l’uomo era colpito da un mandato d’arresto per reati analoghi. Ma non è tutto, perquisitolo è stato trovato in possesso di un bancomat rubato pochi giorni prima ad un degente di un ospedale romano.
Denunciato per furto e ricettazione, con le manette ai polsi è stato accompagnato a Rebibbia.

Visita la nostra pagina di Facebook
CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO