Incidente in via Due Ponti, traffico in tilt per ore

Incidente in via Due Ponti, traffico in tilt per ore

incidente
VignaClaraBlog.it

Via Oriolo Romano, la strada di Fondovalle, via della Cescenza, l’intera zona è rimasta bloccata, con il traffico andato in tilt, per un incidente avvenuto verso le 7 di questa mattina in via Due Ponti. Un’auto, che pare abbia sbandato a causa di una macchia di olio, si è scontrata con un’altra. Tre i feriti, due lievi mentre il terzo è stato trasportato all’ospedale San Pietro.

Sul posto diverse pattuglie della Polizia Municipale a tentare anche di sbrogliare la matassa del caos traffico che si è ripercosso da un lato fin su via di Grottarossa e dall’altro a Corso Francia. Dalle 8.45 su via Due Ponti si è potuto circolare a senso unico alternato e questo ha aiutato a facilitare la circolazione che, intorno alle 10, ha riacquistato i ritmi normali.

Visita la nostra pagina di Facebook
CONDIVIDI

2 COMMENTI

  1. Quel tratto della via Due Ponti e’ particolarmente pericoloso e cio’ e’ testimoniato dai frequenti incidenti stradali che vi si verificano, dovuti al manto stradale particolarmente sdrucciolevole soprattutto in occasione di leggere piogge. Sarebbe il caso che il XVmo Municipio prendesse atto di questa situazione e provvedesse tempestivamente ad un intervento utile e necessario di rifacimento del manto stradale con caratteristica di “antiscivolo”.

  2. In quella strada ci sono un paio di cose che rappresentano un pericolo:
    – la mancanza della linea che divide le 2 carreggiate di via dei due ponti, a partire dal supermercato Simply , direzione cassia. Spesso gli automobilisti non sanno che la strada é a doppio senso e il rischio di un frontale, soprattutto sulle grandi curve, é elevatissimo;
    – alla fine di via dei due ponti, direzione tor di quinto, prima del cavalcavia,le auto provenienti dalla stradina dove si trova Sa Carliga possono immettersi sulla strada principale, verso sinistra, senza che gli automobilisti provenienti da tor i quinto abbiano piena visibilitá, causa dosso

LASCIA UN COMMENTO