Saxa Rubra, riaperta dopo 4 anni via Enzo Tortora

Saxa Rubra, riaperta dopo 4 anni via Enzo Tortora

comunicato-stampa
Speciale Elezioni 2016

“Siamo lieti di annunciare che, dopo quattro anni dall’incendio che aveva determinato la sua chiusura, Via Enzo Tortora è stata riaperta al traffico questo pomeriggio alle ore 14.” E’ quanto comunicano l’Assessore ai Lavori Pubblici Elisa Paris e il Presidente del Consiglio del Municipio XV Gina Chirizzi spiegando che si tratta di “un grande risultato che restituisce ai cittadini un’arteria stradale di cruciale importanza per la viabilità locale”.

L’incendio che nel 2011 coinvolse alcuni capannoni e parte di una palazzina sede di una ditta di trasporti, si propagò fino all’edificio principale, rendendolo pericolante. Dopo il crollo di una parte del fabbricato, i vigili del fuoco determinarono la chiusura al traffico di Via Tortora per ragioni di sicurezza. A causa dei lunghi tempi che la causa intentata dai proprietari dello stabile ha richiesto, la demolizione del fabbricato è stata per lungo tempo bloccata.

“Sin dal nostro insediamento, nel 2013, abbiamo sollecitato alla magistratura di accelerare le pratiche per avviare la demolizione dell’edificio e permettere la riapertura della strada – continuano Paris e Chirizzi -. Dopo una prima lettera inviata dal nostro Municipio, che ha determinato il via libera da parte del magistrato, i proprietari dello stabile hanno presentato la richiesta di demolizione al Comune di Roma nella primavera del 2014. L’avvio della pratica ha richiesto un iter lungo e difficile, giungendo allo sblocco l’anno seguente. Da lì il nostro impegno è stato costante nel sollecitare l’intervento di demolizione, che finalmente è stato effettuato tra novembre e dicembre 2015. Poco prima di Natale abbiamo ricevuto dai vigili del fuoco la comunicazione di cessato pericolo e avviato il processo di riapertura della strada.”

“Siamo soddisfatti del risultato ottenuto – concludono Parie e Chirizzi – anche perché l’impegno dell’amministrazione, in questi ultimi quattro anni, non ha riguardato soltanto il sollecito della demolizione, ma anche la salvaguardia del decoro dell’area in questione, con le frequenti bonifiche delle discariche abusive createsi lungo la strada, effettuate anche grazie all’impegno del Presidente della Commissione Ambiente Marcello Ribera”.

VignaClaraBlog.it

1 commento

  1. Sono passato l’altro giorno in via Enzo Tortora e ho anche scattato diverse foto, devo dire che oltre alla rimozione della transenna sembra che non sia cambiato assolutamente NULLA!!
    Il tetto pericolante che impediva l’apertura della strada è esattamente nelle stesse condizioni di prima, la struttura dei piani alti non c’è più, il piano terra e semi distrutto con evidenti segni della distruzione causata dal fuoco. All’interno una montagna di rifiuti; appena all’esterno come si evince dalla foto incomincia a prendere piede un nuovo accumulo di rifiuti. Il marciapiede opposto e rimasto terribilmente sconnesso mentre la recinzione laterale sullo stesso marciapiede in alcuni tratti è divelta.
    Ripeto l’unica cosa che sembra sia stata fatta è una rapida rimozione della mini discarica, che già si sta riformando, la tinteggiatura di qualche metro di striscia bianca e la rimozione della transenna.

LASCIA UN COMMENTO