Ospedale Villa San Pietro – Segnaletica da aggiornare.

Ospedale Villa San Pietro – Segnaletica da aggiornare.

Speciale Elezioni 2016

Ospedale Villa SanPietroRiceviamo dal nostro lettore Antonio Fiorentini la seguente segnalazione sulla situazione del parcheggio dell’Ospedale Villa San Pietro. Abbiamo girato la richiesta alla responsabile dell’ufficio stampa dell’ospedale Francesca Ponzi ponzi.francesca@fbfrm.it invitandola a rispondere sul Blog.

Di seguito il testo della segnalazione:
E’ ormai da tempo che l’ingresso al parcheggio a pagamento dell’ospedale Villa S.Pietro su via di S.Godenzo è chiuso. Questo costringe a lunghe file al semaforo interno per immettersi sulla Via Cassia nonché a itinerari più lunghi per raggiungere l’unico ingresso. Il tutto con perdita di tempo, notevole inquinamento e ingolfamento per la già disastrata viabilità sulla via Cassia.Riesce la Redazione di Vigna Clara Blog a sapere dalla direzione dell’ospedale i motivi di tale chiusura?E’ colpa dell’ospedale o della ditta che gestisce il parcheggio? Si fa notare inoltre la presenza di ben due segnali stradali indicanti il parcheggio in questione (una su via dei due ponti davanti il civico 182 e uno sulla via cassia prima del semaforo di V. S.Godenzo) che essendo non veritieri (per la citata chiusura) creano notevole disorientamento agli automobilisti : in sostanza o l’ospedale riapre l’ingresso S.Godenzo o tali cartelli devono essere oscurati o rimossi.
Grazie!
Distinti Saluti
Antonio Fiorentini

Extensions Capelli a Roma
CONDIVIDI

4 COMMENTI

  1. Riceviamo dalla Dott.sa Ponzi, che ringraziamo per la solerzia, la seguente comunicazione in merito alla nostra richiesta.

    Gentile VignaClaraBlog,
    in merito alla vostra segnalazione per quanto riguarda l’ingresso in Ospedale dalla parte di “via due ponti” si precisa quanto segue.
    La gestione del parcheggio è affidata alla Società S.U.T. s.r.l. la quale ha comunque assicurato la riapertura dell’ingresso per la fine di settembre.
    I lavori si sono resi necessari a causa della rottura della pedana d’ingresso da parte di un TIR.
    Ci scusiamo per il momentaneo disagio.
    Cordiali saluti

  2. ….il cancello è guasto nei mesi estivi e funzionante in quelli invernali!
    ..forse perche nel periodo estivo è facile parcheggiare su Via San Godenzo ed entrare a piedi senza pagare! …ma se il cancello si rompe si è obbligati ad entrare dall’ingresso principale e pertanto obbligati a pagare il parcheggio, tra l’altro molto costoso!
    …Mi sta bene tutto, ma apporre una segnaletica che induce in errore gli automobilisti non solo è poco corretto, ma è soprattutto molto pericoloso!
    Cordiali saluti, Monica.

  3. Sono veramete sconcertato dalla risposta della Dott.sa Ponzi fornita alla redazione di Vignaclarablog.Intanto tengo a precisare che l’ingresso si trova su Via di S.Godenzo e non dalla parte di “via due ponti”. Mi sembra (ma notizie tecniche più dettagliate l’ufficio stampa potrebbe averle dalla citata S.U.T. srl) che su via di S.Godenzo siano presenti ben 3 postazioni di ingresso -uscita contro le due presenti per l’immissione-uscita sulla corsia interna che porta sulla via Cassia .Solo una delle tre postazioni su Via S.Godenzo mi sembra effettivamente danneggiata (sbarra e lettore di badge).Perchè la Direzione dell’ospedale ,se lo riterrà opportuno,non fa riattivare almento le due che sembrano intatte.Inoltre vista la lodevole campagna del Comune di Roma per eliminare le strisce blu intorno agli ospedali,perchè non rivedere il prezzo della prima ora di sosta (attualmente di 2 euro) almeno durante questi lunghi “momentanei disagi” ?
    Non viene fatto alcun riferimento alla segnaletica : di chi è la competenza.Alla data odierna i due cartelli indicanti l’ingresso (chiuso) al parcheggio sono ancora li’ a far fare giro girotondo agli ignari automobilisti.Come sottolinea la Gentile lettrice Monica questo è anche pericoloso!
    Grazie,Cordiali Saluti

LASCIA UN COMMENTO